martedì 15 maggio 2018

Foto William Lenti

Infinito è il tempo, scandisce i secondi, i minuti, le ore e così tutte le azioni della nostra giornata. Credo che il fluttuare del tempo appunto sia la su, nello spazio, ricordandoci che è infinito certo, ma non pentito. Rifiuta d'invertire la rotta del suo cammino, ma lo fa piano, quasi di nascosto. Per questo Certe volte ho l'impressione che le ore siano interminabili e senza riposo. Continuano instancabili; passano senza nessuna sosta nemmeno per un piccolo spuntino. Di conseguenza non possiamo fermare i pensieri malvagi, le parole brutte, la stanchezza, la malattia, la fatica. Perciò anche l'odio, il rancore, l'ipocrisia, la violenza, le delusioni. Deve però esserci la speranza per un domani migliore, per cui tutto potrebbe cambiare in un istante. Con un piccolo gesto rivolto a te, si proprio a te anche se risulti meno di una minuscola ombra nell'universo. Insomma perché non si può fermare la vita e poi a nostro piacimento riprenderla e continuare questo lungo cammino dell'esistenza. Spesse volte mi domando come sarebbe la nostra vita se il tempo trascorresse più velocemente. Ci farebbe dimenticare l'amore perduto, non ricambiato, donato senza avere niente in cambio, ma il buon Dio no, non dobbiamo dimenticarlo, e tanto meno la sua sconfinata Sapienza. Spesse volte vorrei che il tempo passasse velocemente come un lampo, come il vento, il tuono, le onde del mare. Mi piacerebbe che portasse via tutto di me, che potesse farmi dimenticare il passato. Non facesse arrivare il presente, il domani, il futuro. Una sola volta vorrei svegliarmi e dire, ma guarda è già passato un anno e non sappiamo nulla l'uno dell'altro delle nostre idee, dei nostri sentimenti. In conclusione amo tutto ciò che lo riguarda anche se domani non farà l'onesto con me. Si può dire che non c'è stato il tempo? Già il tempo, non basta mai per le cose importanti della nostra vita.

Domenica 21 Ottobre 2018 Foto di Facebook