lunedì 16 aprile 2018

Nuovo Governo (speriamo)

Tutti sapiamo che in Italia non si vota da anni, poi non so come (anzi si sa ma non si può dire) tutto il popolo italiano il 4 marzo 2018 è andato a votare. Come ben sappiamo, dalle urne ne è uscito un esito grandioso. Credo che abbia vinto uno nessuno e centomila. A questo punto Mattarella, il nostro Presidente dovrebbe dare l'incarico per formare il nuovo governo al partito che ha vinto le elezioni,  ma quale? Vedremo. Intanto ho paura che si stia perdendo molto tempo prezioso. siamo a metà consultazioni, ma per le anime belle questo non si può dire. Lo stesso Mattarella ha detto che non c'è fretta e che gli italiani devono avere ancora pazienza prima di vedere nascere un nuovo governo. Aspettare? Ancora?  Intanto il vecchio governo, sotto sotto sta ancora sgovernando e come!!! ( i comunisti agiscono sotto sotto da sempre) Alla faccia, di quelli italiani che a votare ci sono andati proprio per cacciarli via. Credo che a questo punto si sta studiando una strategia per vedere, sempre sotto sotto, di rispolverare o rinvigorire il  vecchio governo, ancora alla faccia, di quelli italiani che a votare ci sono andati.  E Mattarella  con la sua imperturbabile espressione da bravo ragazzo continua a dormire, mentre il popolo aspetta. E la chiamano democrazia, ma per favore.

  Ultime notizie: Mattarella ha rotto gli indugi (speriamo solo quelli) sta per conferire il mandato, si dice al centro destra,  per un giro di consultazioni fra le varie forze politiche. Speriamo, intanto io pago.

  

DLBlog-Viaggi     Dina  Lentimischina

Cultura, che passione

Autore del post: Dina Lenti Siamo ridotti proprio male... Mi domando: i beni culturali, sono o no le nostre ricchezze? Con le tasse c...