domenica 19 novembre 2017

Sogno o Realtà

Ci siamo incontrati in un sogno sotto un bellissimo cielo stellato. Ti do un forte abbraccio un dolce bacio e ti chiedo come stai, come va la vita. Vorrei sapere se da te splende sempre un raggio di sole o magari piove, oppure fischia il vento o nevica. Sapere se vedi volare le rondini, tutte insieme o con un po di fantasia immaginarle disegnare per noi un grande cuore. So che non ami parlare di te anche se per me è difficile capire il motivo. Credo sia importante quando qualcuno ti presta attenzione, ti ascolta, apprezza il tuo modo di vivere, di gioire per tante piccole e semplici cose. Osservare il sorgere del sole e vedere nascere un nuovo giorno, o invece vederlo morire quando al tramonto il cielo si tinge di rosso e poi lentamente diventa scuro. Magicamente vedi le stelle brillare, incominci a contarle e poi, siccome sono troppe, ti arrendi e ti siedi per godere il fresco della sera. Mi capita d’estate dopo una giornata di lavoro o al ritorno dal mare. Immagino come sarebbe meraviglioso poterle vivere realmente queste emozioni. Magari con la persona che ami, che vive nella tua mente sempre, ogni istante della tua esistenza. Vorrei sapere molte cose della tua vita, dei tuoi sentimenti o più semplicemente se d'estate vai al mare e ti diverti. Tante domande per te, zero risposte forse per me. So che devo abituarmi a non farle le domande, se voglio scrivere nel tuo blog. Ancora una volta ti dico che lo trovo bellissimo. Si nota che sei un uomo di vasta cultura e sopra tutto gentile e comprensivo con me. Hai pubblicato sempre i miei post anche se non meritano la tua attenzione. Mi hai sempre incoraggiata a scrivere, a superare la paura di non farcela e cosi ho fatto. Forse anche troppo, ho approfittato del tuo blog ti chiedo scusa per questo. Ormai si è fatto tardi la notte magica per me termina qui e mi dispiace. Aveva ragione Indro Montanelli quando disse: i sogni muoiono all'alba.

 P.S Fatti e persone di questo articolo, sono puramente immaginarie.
Autore del post:  Dina Lenti

 

No Del Parlamento Europeo Per Il Primo Ministro Viktor Orban -

 È la fine dell’impunità dicono gli avversari del primo ministro ungherese  Viktor Orbán,  capofila degli “illiberali” in Europa. Con un ...